, , ,

Diritto all’aborto, martedì 28 in presidio con le donne

La Corte Suprema americana, con una sentenza, ha vanificato la rete di protezione della possibilità di abortire. Ora decidono i singoli Stati; molte previsioni dicono che in metà degli stati Usa non ci sarà più la possibilità di interruzione di gravidanza. 

In poche ore ci sono Stati americani che hanno resa effettiva la proibizione dell’aborto.

Il Trumpismo è vivo e vegeto e ha seguaci in tutto il mondo, Italia compresa. Ora il rischio concreto è che anche altri diritti civili possano essere vanificati dalla Corte Suprema americana, in particolare contro le donne.

I DIRITTI DELLE DONNE NON SI TOCCANO, INDIETRO NON SI TORNA è l’appello promosso dalle Donne e Associazioni di Donne di Bologna che lanciano un presidio per martedì 28 giugno in piazza Nettuno alle 18,00, al quale CGIL CISL E UIL aderiscono.

Si invita alla partecipazione!

Cristina Pattarozzi

Segreteria CDLM CGIL BO