, ,

Ex Ogr Bologna e ex Ogr Rimini, FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI: Sospeso lo sciopero. Avviato il percorso per le OMC dell’Emilia-Romagna con l’internalizzazione della manutenzione di secondo livello dei treni di Trenitalia-Tper nelle officine di Trenitalia


A seguito dell’incontro di venerdì 06 maggio 2022 presso la sede della Prefettura di Bologna, FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI hanno sospeso lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori ex Ogr Componenti ora OMC Trenitalia Bologna ed ex Ogr ora OMCL Trenitalia Rimini.
Alla riunione presieduta dal Prefetto ed alla presenza della Questura, dell’Assessorato ai Trasporti dell’Emilia-Romagna, dei vertici di Trenitalia e Trenitalia-Tper sono stati condivise le basi per la definizione di accordi che potranno tutelare produzione ed occupazione nelle officine di Trenitalia OMC dell’Emilia-Romagna.
Nel garantire il mantenimento dei volumi occupazionali negli stabilimenti di Bologna e Rimini, verrà internalizzato il secondo livello di manutenzione dei materiali Rock e Pop di Trenitalia-Tper nell’officina di Trenitalia OMC di Bologna, valorizzando il know-how tra le due Società. Per l’OMCL di Rimini si prospetta un percorso di riconversione nel medio periodo con nuove e diverse lavorazioni.
FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI nella positività del percorso iniziato ribadiscono la necessità di trovare un accordo a livello aziendale integrando quanto sopra con assunzioni di personale per Bologna ed investimenti e valorizzazioni infrastrutturali per Rimini, aspetti imprescindibili per la parte sindacale.
Per tutte queste ragioni le Organizzazioni Sindacali hanno sospeso lo sciopero lasciando aperta la vertenza.