, ,

ESTESA LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE DI DATALOGIC BOLOGNA A DATASENSIG MODENA

Più diritti, tutele, salario per le Lavoratrici e i Lavoratori

Nella giornata del 10/1/2022 si è concluso l’accordo tra Fiom-Cgil Bologna, Fiom-Cgil Modena e
Datalogic in merito al trasferimento di 82 lavoratori Datalogic (importante azienda del territorio che
occupa circa 700 dipendenti) in Datasensing, azienda di Modena acquista recentemente da
Datalogic che occupa attualmente circa 200 persone.
L’accordo è particolarmente importante per tre ordini di fattori.

  1. Il primo è relativo al fatto che gli 82 lavoratori di Datalogic vengono trasferiti in Datasensig
    con accordo sindacale senza soluzione di continuità, ovvero continuando a mantenere gli
    stessi diritti (compreso l’Articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori) e lo stesso salario maturati
    in Datalogic.
  2. Il secondo è relativo al fatto che i lavoratori trasferiti continueranno comunque a lavorare
    presso la sede di Monte San Pietro senza subire per questo alcun disagio.
  3. Il terzo, forse più importante, è che grazie all’azione congiunta della Fiom di Bologna e della
    Fiom di Modena ai lavoratori di Datasensing, che fino ad oggi non godevano di alcuna
    contrattazione integrativa, verrà applicata la contrattazione integrativa presente in
    Datalogic e ciò significa un incremento sia dei diritti che del salario.
    FIOM Bologna, FIOM MODENA ed RSU esprimono grande soddisfazione per il risultato conseguito
    nella trattativa. Solo attraverso la pratica, l’estensione e il riconoscimento della centralità della
    Contrattazione Aziendale si possono migliorare le condizioni delle Lavoratrici e dei Lavoratori.
    Bologna, 25/01/2022

Fiom-Cgil Bologna, Fiom-Cgil Modena