Unione Reno Galliera, nidi di cooperativa verso lo sciopero

Ha avuto esito negativo il tentativo di conciliazione in Prefettura fra Fp Cgil Bologna, Unione Reno Galliera e cooperative sociali Cadiai e Dolce per quanto riguarda la situazione del personale dei nidi in appalto.Il sindacato già nei mesi scorsi aveva denunciato il mancato rispetto dell’accordo del 2015 fra Unione e sindacato che prevedeva, tra l’altro, il riconoscimento di istituti tesi “all’equiparazione salariale” fra dipendenti pubblici e in appalto sul territorio dell’Unione. Tra il 2015 e il 2021 l’applicazione di questo accordo aveva permesso alle cooperative di riconoscere, attraverso le risorse dell’appalto, un incentivo annuale di alcune centinaia di euro alle circa 130 lavoratrici impegnate sul servizio, oltre a numero di ore di “monte ore” per le attività non frontali del nido pari a quello delle colleghe dipendenti dirette dell’Unione.Nel nuovo appalto, per il sindacato, “non c’è traccia di tutto ciò: il riconoscimento della professionalità delle lavoratrici in appalto è stato dimenticato dall’Unione””Le aperture dell’Unione in Prefettura hanno riguardato solo il monte ore del personale educativo, dimenticando l’incentivo e il principio dell’equiparazione fra personale pubblico e privato, di cui tutti i politici del territorio sembravano convinti sino a pochi anni fa: per l’Unione quell’accordo non è più valido ma a noi non risulta mai disdettato, quindi qualcuno qui si sta arrampicando sugli specchi” questo il commento di Simone Raffaelli e Gladys Ghini della Fp Cgil di Bologna.
La Fp Cgil di Bologna afferma di voler organizzare sin dai prossimi giorni una campagna di assemblee sindacali in tutti i posti di lavoro coinvolti, informando e sensibilizzando le famiglie rispetto al fatto che, per garantire la qualità del servizio, occorre valorizzare il personale.Il sindacato sta anche valutando la possibilità di convocare, nelle prossime settimane, una data di sciopero che coinvolga tutto il personale dei servizi infanzia in appalto degli 8 Comuni dell’Unione Reno Galliera.

Fp Cgil Bologna

Simone Raffaelli

Gladys Ghini