Terminato l’incontro al Tavolo di salvaguardia per la chiusura del magazzino Logista dell’Interporto. Di seguito, il comunicato congiunto con la Città metropolitana di Bologna. A questo, ci preme aggiungere che riteniamo positiva l’apertura del confronto con tutte le parti coinvolte, che auspichiamo essere propedeutica al raggiungimento di una soluzione condivisa per mantenere le attività sul nostro territorio, e salvaguardare l’occupazione di tutti i lavoratori coinvolti.

Filt Cgil ER-Bologna

COMUNICATO STAMPA

Al Tavolo di Salvaguardia convocato per le aziende Logista, Consorzio Metra e Logistic Time è emerso quanto di seguito specificato:

1. Si prende atto della disponibilità di Logista a verificare al proprio interno e nell’arco di 36 ore:

– la possibilità di rinviare la chiusura del magazzino sito in Interporto, ora prevista per il 31/08

– le possibili attività di produzione da espletare al suo internoNel frattempo le parti si impegnano a non intraprendere atti unilaterali.

2. Verrà avviato il tavolo di trattativa per la tutela dell’occupazione di tutti i lavoratori coinvolti, al quale Logista siederà sia come datore di lavoro diretto per i propri 15 dipendenti, sia come committente di appalto fornendo tutto il supporto a Logistic time per i suoi 67 dipendenti.

3. Logista si impegna a presentare al Tavolo il piano di riorganizzazione dell’area di Bologna.

4.Il Tavolo riconosce e precisa che nessuna procedura di licenziamento è stata avviata dalle aziende coinvolte, anche perché vige la norma sul blocco dei licenziamenti.La possibilità di dar seguito al percorso individuato dà avvio immediato alle relazioni sindacali per tutelare l’occupazione e i lavoratori, in termini di prospettive e tutele.

Si prevede l’aggiornamento del tavolo per venerdì 6 agosto.