Si è spento a 81 anni a Ceglie Messapica (Bs), dove viveva da più di vent’anni, Mario Bettini, già segretario generale della Camera del lavoro di Bologna.

Operaio specializzato della Sasib, protagonista delle vertenze del 1967 e 1968 nella sua fabbrica, Bettini fu membro del Partito comunista italiano e venne eletto in Consiglio comunale a Bologna nei primi anni Settanta fra le fila di quel partito. Segretario territoriale della Fillea-Cgil, categoria degli edili, dal 1976 al 1981, anno in cui fu eletto segretario della Cgil di Bologna. Molto vicino a Lama e Trentin, Bettini rimase segretario fino al 1986. dopo il ritiro dalla vita politica e sindacale a Bologna, scelse di trasferirsi in Puglia dove continuò la sua attività nello Spi-Cgil, sindacato dei pensionati. Ai suoi cari l’abbraccio sentito della Cgil Camera del lavoro metropolitana di Bologna.