, , ,

Rientro in presenza in Comune, Fp e Fpl: “Tutto tace, e i contagi aumentano”

Con l’approvazione da parte del Consiglio comunale di Bologna di un ODG che sollecita l’Amministrazione comunale “a valutare con urgenza la revisione della decisione assunta di far rientrare in presenza 3 giorni i dipendenti del comune” a supporto delle nostre rivendicazioni, ci saremmo aspettati quantomeno una sospensione del provvedimento e non solo la convocazione di un incontro che si svolgerà il prossimo 5 novembre.

Invece tutto tace mentre i contagi aumentano.

E’ sotto gli occhi di tutti il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e dell’incremento ormai incessante  dei casi, pertanto riteniamo che ogni azione utile al contenimento dei contagi debba essere adottata, compresa la revisione della circolare, per la difesa della salute pubblica.

La tempestività in questo momento gioca un ruolo fondamentale. Queste ultime settimane hanno visto un incremento allarmante del tasso dei contagi da COVID-19 e l’adozione delle nuove misure per limitare la diffusione del coronavirus e mitigarne l’impatto sui sistemi sanitari, vanno in tale direzione.

Auspichiamo che l’amministrazione sappia cogliere le nostre sollecitazioni al fine di assicurare effettiva e tempestiva tutela della salute dei lavoratori e della collettività.

Gladys Ghini FpCgil

Loredana Costa UilFpl

Bologna, 29 ottobre 2020