A seguito del D.p.c.m. del 9 marzo 2020 emanato a causa dell’emergenza covid-19 che ha obbligato la chiusura di quasi tutti gli esercizi commerciali, nella giornata di ieri 13 marzo 2020 abbiamo sottoscrittocon Eataly world, societa’ che gestisce il parco tematico di Fico, l’accordo che permettera’ alla societa’ di accedere al f.i.s. (fondo d’integrazione salariale).

La retribuzione prevista dall’ammortizzatore verra’ corrisposta ai lavoratori secondo le normali scadenze mensili grazie all’anticipo dell’azienda che ha sottoscritto un accordo con Emil banca che garantira’ l’erogazione dell’assegno ordinario per tutta la durata dell’ammortizzatore sociale.

I costi dell’operazione bancaria saranno tutti a carico dell’azienda senza alcun aggravio per le lavoratrici ed i lavoratori.

L’accordo raggiunto estende l’anticipo dell’assegno secondo le normali scadenze mensili anche a tutti i lavoratori presenti nel parco che attualmente sono piu’ di 400.

“Siamo soddisfatti per l’operazione – dichiarano i sindacalisti Francesco Devicienti della Filcams Cgil di Bologna e Federica Maccono della Uiltucs Uil Bologna – perche’ garantira’, nonostante questa grave emergenza, di conservare il posto di lavoro a tantissime lavoratrici e lavoratori, senza tralasciare l’importanza del fatto che tante famiglie continueranno a percepire regolarmente l’assegno previsto dall’ammortizzatore sociale, evitando un’altra emergenza sociale”.

La sottoscrizione di questo accordo, così come dichiarato anche dall’azienda, crediamo vada sicuramente nella direzione di rilanciare il parco finita l’emergenza covid-19.

per la per la

FILCAMS CGIL UILTUCS UIL

Devicienti Francesco Maccono Federica