Lo scorso venerdì 14 febbraio 2020 le Organizzazioni Sindacali hanno compiuto un altro importante passo verso la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

I lavoratori della Ristorazione della provincia di Bologna, dipendenti della Cooperativa Cir-Food, hanno ottenuto migliori condizioni nella gestione delle ferie e permessi rispetto al ccnl di riferimento.

Il contratto collettivo, concede ai lavoratori un massimo di due settimane continuative di ferie, la contrattazione siglata oggi, consente ai lavoratori, che ne hanno diritto, di poter effettuare 5 settimane di ferie consecutive, per poter raggiungere i propri luoghi di origine garantendo più tempo agli affetti familiari.

Molti lavoratori provengono da oltre 42 paesi extraeuropei, mentre moltissimi altri lavoratori sono originari da tutte le regioni italiane.

Risulta finalmente esigibile la possibilità per i lavoratori costretti ad allontanarsi dalla propria famiglia per motivi di lavoro , di ricongiungersi ai propri cari per periodi prolungati.

Ancora una volta le intese raggiunte tra le OOSS e le Aziende attraverso la contrattazione si dimostrano capaci di rispondere alle esigenze reali dei lavoratori, anche di fronte alla varietà e alla complessità delle esigenze degli stessi.

Filcams
Cgil Fisascat Cisl Uiltucs

Daniela Dessì Sara Ciurlia Capone Federica Maccono