NoQuota102 o a qualunque altra ipotesi che preveda l’obbligo di avere un numero alto di contributi, ancor peggio se accompagnate dal ricalcolo contributivo di tutta la carriera lavorativa. Interventi simili non consentirebbero l’accesso alla pensione anticipata alla maggior parte delle persone, in particolare quelle più deboli sul mercato del lavoro, a partire da giovani e donne con contributi alti per uscita anticipata.

Chiediamo al Governo di aprire subito il tavolo sulla previdenza!
Leggi sul portale della Cgil nazionale la nota integrale