E’ stato sottoscritto nei giorni scorsi il rinnovo del contratto aziendale, impostato solo sulla parte
economica di alcuni istituti specifici (straordinario, superminimo collettivo e salario variabile),
dell’Azienda La Fiduciaria (gruppo Cam) di Pianoro, azienda del settore del packaging che occupa
circa 40 dipendenti.
L’ipotesi di accordo, che era stata siglata il 18 dicembre 2019, ha trovato un riscontro
assolutamente positivo tra i dipendenti con l’approvazione pressoché unanime dell’accordo da
parte dei lavoratori attraverso il voto.
Per quanto riguarda il Premio di Risultato (PDR), con l’Accordo raggiunto si sono migliorati gli
indicatori e concordati obiettivi maggiormente raggiungibili, per quote massime annue di PdR
pari 1800-1900-2000 € (rispettivamente per gli anni 2020-2021-2022): avranno diritto al premio
tutti i lavoratori, indipendentemente dalla tipologia contrattuale e agli stessi lavoratori sarà
consentito, su base volontaria e nel limite massimo del 60%, la conversione dello stesso PdR in
flexible benefit.
Sempre sulla parte economica si sono poi incrementate le maggiorazioni degli straordinari fino al
50% e, infine, si sono incrementate le quote fisse di retribuzione collettiva (superminimo
collettivo), adeguando la struttura salariale aziendale in modo paritetico tra tutti i lavoratori e le
lavoratrici.
L’accordo raggiunto risulta ancora più importante visto che è stato sottoscritto anche, nei mesi
scorsi, il cambio di Ccnl, passando dal CCNL Confimi al contratto Unionmeccanica-Confapi (piccola
impresa metalmeccanica), Contratto nazionale che permette il riconoscimento di una forma di
Welfare contrattuale importante come misure di sostegno al reddito e di copertura sanitaria
integrativa (EBM Salute) per i lavoratori e i propri familiari, non previste dal CCNL precedente,
avevano, nonché un adeguamento dei minimi salariali contrattuali, oltre a quote welfare
economico annuali (flexible benefit).
La FIOM CGIL di Bologna esprime la propria soddisfazione per il risultato raggiunto che conferma
l’impegno della categoria alla diffusione della contrattazione di secondo livello, anche nelle medie
imprese del territorio di Bologna.
Pianoro, 20 dicembre 2019
FIOM CGIL BOLOGNA