Sfregi alla CdlI di Casalecchio, la condanna di Cgil, Cisl e Uil Bologna

CGIL
CISL e UIL esprimono solidarietà alla CdLI-CGIL del distretto di
Casalecchio di Reno e allo SPI di Casalecchio e denunciano il gesto vile compiuto nella notte da sedicenti difensori della famiglia,
dell’ordine e della tradizione.

Questa
notte sono stati affissi sulle bacheche e sui muri della Camera del
Lavoro di Casalecchio adesivi con su scritto “parlateci di
Bibbiano” con chiaro riferimento ai fatti che hanno sconvolto la
Val d’Enza.

Fatti
sui quali sta indagando la Magistratura. Ai PM chiediamo venga fatta
piena luce, ma quell’inchiesta non può essere strumentalizzata dai
soliti noti con una modalità che con la tutela dei bambini e delle
famiglie nulla ha a che fare.

Non è
la prima volta che sedi sindacali subiscono sfregi come questi, la
matrice è evidentemente sempre la stessa.

Lunedì
2 settembre alle ore 18:00 noi saremo in presidio davanti al Comune
di Casalecchio di Reno per ribadire con forza che lotteremo contro
chi semina odio, razzismo, sessismo, omofobia, intolleranza e contro
ogni forma e manifestazione di fascismo.

Bologna,
30 agosto 2019

Cgil
Bologna

Cisl
Area metropolitana bolognese

Uil
Emilia-Romagna e Bologna