L’accordo sul primo contratto integrativo aziendale di Mister Crab S.r.l, azienda che gestisce quattro ristoranti con marchio Burger King (locali di Via Ugo Bassi e Parco Navile a Bologna, Castel Maggiore e San Lazzaro di Savena), è passato al vaglio delle assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori tramite referendum, registrando la partecipazione di circa il 65% dei dipendenti aventi diritto e raccogliendo l’unanimità dei pareri favorevoli.

Dopo la firma dell’ipotesi di intesa dei giorni scorsi, nella giornata di oggi 28 giugno 2019, l’accordo per il contratto integrativo è stato firmato definitivamente e sarà in vigore. Si tratta del primo contratto di secondo livello nella storia dell’azienda, che nata nel 2011 con poco personale alle proprie dipendenze attualmente occupa un’ottantina di persone.

L’intesa rappresenta un’importante novità nel settore dei pubblici esercizi. Tra le altre cose, il contratto prevede un premio di risultato, il diritto al godimento gratuito del pasto giornaliero, garanzie sulla possibilità dei lavoratori di scegliere cambi turno, la possibilità di fare tre settimane di ferie invece di due nel periodo estivo, miglioramento del trattamento economico della carenza malattia, e il riconoscimento del tempo tuta, cioè del tempo che serve all’addetto per cambiarsi e indossare la divisa prima di entrare in servizio.

Bologna, 28 giugno 2019

Filcams Cgil Francesco Devicienti

Fisascat Cisl Silvia Balestri

Uiltucs Federica Maccono