Sabato 8 giugno FP  CGIL,  CISL FP,  UIL PA e UIL FPL hanno promosso una manifestazione nazionale a Roma, alla quale parteciperanno i tre Segretari Generali Confederali.
La manifestazione nazionale è stata indetta per ottenere le risorse necessarie al rinnovo dei contratti pubblici, e per rivendicare lo sblocco del Contratto della Sanità Privata, incredibilmente fermo ormai da 12 anni.
Al centro della mobilitazione c’è anche la rivendicazione di un piano straordinario di assunzioni in tutte le Pubbliche Amministrazioni. I lavoratori pubblici sono sempre meno e sempre più anziani, con una crescente difficoltà a fornire risposte e servizi ai bisogni sempre più crescenti dei cittadini.
Servono anche maggiori risorse per finanziare i sistemi di welfare, con piani di investimenti adeguati e per porre un freno ai tagli lineari e alle esternalizzazioni, così come occorre contrastare il dumping contrattuale, mettendo fuori legge i contratti pirata e garantendo anche ai lavoratori del privato sociale trattamenti economici e normativi adeguati.
Per questi motivi riteniamo necessario il sostegno di tutta la CGIL di Bologna per la riuscita della manifestazione.

Il Segretario Generale CdLM-CGIL Bologna

Maurizio Lunghi

La Segretaria Generale FP CGIL Bologna

Adele Ventura