Prosegue la campagna di rinnovo degli integrativi aziendali nelle aziende
metalmeccaniche.
Il 3 giugno 2019 le Lavoratrici e i Lavoratori della Vetimec Soc. Coop. (importante azienda
cooperativa di Calderara che produce stampi e occupa circa 80 persone) hanno approvato
all’ unanimità l’ipotesi di accordo aziendale.
La FIOM CGIL di Bologna e le RSU esprimono soddisfazione per l’unanime consenso
ottenuto che riflette l’apprezzamento per il lavoro fatto fino ad oggi.
Tra i punti più significativi dell’intesa si segnalano:
● il consolidamento delle relazioni sindacali. Ad esempio, si prevede una procedura di
confronto tra RSU e Azienda per la valutazione dei passaggi di categoria ed incontri
programmati per la salute e sicurezza e situazione occupazionale;
● tre giorni di permessi retribuiti aggiuntivi a quelli già previsti per legge per la nascita
di un figlio;
● l’istituzione di permessi retribuiti per le visite mediche dei figli di età inferiore ai 12
anni;
● l’impegno dell’azienda a valutare casistiche diverse rispetto a quelle previste dalla
legge per l’anticipo del TFR;
● la conferma del PDR (Premio di Risultato) in essere (2mila euro annui); inoltre, dal
prossimo anno l’Azienda si impegna a rivedere gli indicatori per renderli ancor più
efficaci;
● istituzione di un servizio lavaggio, stiro e rammendo per gli indumenti di lavoro a
carico dell’azienda.
La pratica e l’estensione della Contrattazione Aziendale rimane obiettivo primario per
la FIOM CGIL di Bologna allo scopo di migliorare le condizioni normative ed
economiche dei Lavoratori e delle Lavoratrici.
Bologna, 04 giungo 2019