Si sono svolte oggi le votazioni della rappresentanza sindacale del call center di LCT Igea Logistics and Jobs di Funo di Argelato, che hanno determinato l’elezione di 3 delegate di SLC CGIL – che è quindi l’unico sindacato presente in azienda.

Sono elezioni particolarmente importanti perché segnano la presa di coscienza dei dipendenti (quasi tutte lavoratrici) di un’azienda che fa parte della holding Alma di Trieste, investita negli ultimi mesi dall’arresto dei vertici aziendali per una maxi frode fiscale.

L’elezione della RSU giunge quindi al termine di un percorso di sindacalizzazione fatto di assemblee in cui lavoratori tra mille difficoltà hanno scelto responsabilmente di entrare nel sindacato e continuare a lavorare, nonostante la tempesta in cui si trovano. Ma è anche l’inizio di un percorso di rivendicazione e di stabilizzazione che vuole essere un’alternativa e un modello virtuoso anche per le altre realtà del gruppo.

Le lavoratrici e i lavoratori di Funo vogliono essere protagonisti della “normalizzazione” di una delle parti sane della holding Alma, per ottenere quella qualità e quel miglioramento delle condizioni che sono l’unico percorso praticabile per la salvaguardia del posto di lavoro, nel Far West degli appalti e dei subappalti.

Giulia Santoro

Segretario Generale Slc Cgil Bologna

Luca Barbuto

Slc Cgil Bologna