In data 19/04/2019 la FP CGIL ha inviato una nota al Capo Dipartimento Giustizia Minorile con la quale segnalava ancora un volta le difficoltà di garantire un regolare piano ferie al personale di Polizia Penitenziaria dell’Istituto per Minorenni di Bologna.

Nello specifico la CGIL FP, dopo aver appreso dal Direttore dell’Istituto che anche quest’anno il personale non potrà fruire delle proprie ferie estive su tre turni, ma bensì su quattro ed espletando turni di servizio su otto ore giornaliere, ha ritenuto opportuno segnalare la questione ai vertici del Dipartimento Giustizia Minorile La situazione aggravata dai continui distacchi di personale presso altre sedi, senza che lo stesso sia mai stato sostituito.

La CGIL FP vuole rappresentare il disagio del personale che presta servizio presso la sede indicata per una situazione atavica cui sembra non si voglia trovare una soluzione che, di fatto, costringe il personale operante a prestare servizio in una situazione di continua emergenza a cominciare proprio dagli orari di lavoro.

Preme richiamare ancora una volta l’attenzione sulla grave carenza di figure di sottufficiali che continua a permanere presso l’Istituto a cui crediamo debba mettersi rimedio con urgenza, a tal fine se n’è chiesta l’urgente assegnazione, come si è chiesto di prevedere l’assegnazione anche di un congruo numero di agenti, in considerazione delle prossime future assegnazioni di personale per fine corso, al fine di permettere che la turnazione possa svolgersi su quattro quadranti come previsto dall’Accordo Nazionale Quadro.

Purtroppo come abitualmente accade ormai da tempo immemore, a queste sollecitazioni l’Amministrazione sembra rimanere sorda e non fornisce alcune cenno di riscontro, per questo motivo crediamo sia necessario tenere alta l’attenzione sulla problematica esposta e chiediamo agli organi preposti di intervenire al più presto al fine di garantire al personale di poter operare in condizioni di lavoro migliori e di poter fruire al contempo del diritto a godere dei periodi feriali richiesti ed al tempo stesso di non comprimere i diritti di quel personale che presta servizio durante tali periodi.

Bologna, 21 maggio 2019

Fp-Cgil Bologna

Salvatore Bianco