Ci RISIAMO!!!

Senza ragioni che possano in alcun modo qualificare in modo diverso dal mero atto di prepotenza, la direzione aziendale del negozio di Bologna ha deciso che il legittimo diritto delle lavoratrici e dei lavoratori di farsi rappresentare da un O.S. non merita alcuna considerazione.

E’ da oltre un mese infatti che la Filcams Cgil di Bologna, congiuntamente alla Rappresentanza Sindacale Aziendale, aspetta dalla direzione aziendale del negozio di Bologna specifiche informazioni sulla programmazione delle ferie e permessi avanzate in sede di incontro.

Le risposte tuttavia sono state date direttamente ai dipendenti:

scelta unilaterale di cancellate le ferie già programmate per i mesi di Marzo e Aprile, senza tralasciare la decisione di congelare quelle programmate per i periodi a seguire.

CASUALITA’? NO!!!

E’ la chiara ed esplicita politica messa in atto dalla direzione aziendale: TU TI PUOI ORGANIZZARE COME MEGLIO CREDI, MI PUOI CHIEDERE QUELLO CHE VUOI, MA QUESTA E’ CASA MIA E QUI COMANDO IO!!!

La scelta di sottrarsi totalmente al confronto della IRIS MOBILI, società che gestisce il punto vendita Mondo Convenienza di Bologna, è scientifica e non casuale.

E NON FINISCE QUI!!!

La direzione aziendale ha previsto per domani l’apertura di un nuovo showroom all’interno di un centro commerciale situato nella provincia di Bologna, con relativo trasferimento di 10 dipendenti “dimenticando” però di sostituirli.

Anche in questo caso il diritto legittimo della Filcams avanzato congiuntamente alla RSA di avere specifiche informazioni è rimasta senza alcuna risposta.

Riteniamo assolutamente incomprensibile l’assenza di risposte alle richieste avanzate, sottolineando la gravità nel non riconoscere come controparte sia la RSA che la Filcams Cgil di Bologna, O.S. liberamente scelta dai dipendenti di Mondo Convenienza per tutelare e rappresentare le proprie istanze.

In funzione di quanto sopra, a sostegno delle giuste istanze dei dipendenti, proclamiamo lo Stato di Agitazione con astensione in orario supplementare e straordinario con decorrenza dalla data odierna.

Tenuto conto della gravità della situazione si mettono a disposizione della RSA, con le modalità che saranno valutate più opportune, anche senza preavviso, un pacchetto di 4 ore di sciopero.

per la Filcams Cgil di Bologna

Devicienti Francesco