“Sosteniamo la proposta di legge presentata nei giorni scorsi dal Capogruppo alla Camera di Leu on. Fornaro, insieme a Epifani, Bersani e altri colleghi, per la salvaguardia dei marchi storici italiani. Crediamo che sia un modo per tutelare il lavoro, le eccellenze italiane e collegare i marchi ai territori”. Lo dichiara la Flai-Cgil nazionale in una nota.
“Infatti, se per i prodotti certificati IG esistono norme, che riescono a tutelarli e valorizzarli, un quadro normativo simile non esiste per quelli che definiamo i “marchi storici” della tradizione alimentare e dolciaria italiana: ad esempio Perugina, Pernigotti, Algida, Melegatti. Marchi famosi nel mondo, che richiamano il valore della nostra qualità e il collegamento con il territorio e le sue tradizioni”.
“La vertenza Pernigotti, per la quale ci sarà un nuovo incontro al Ministero il 5 febbraio, ha messo in evidenza la necessità di una normativa che possa tutelare alcuni marchi e i lavoratori da mere logiche di acquisizioni spesso predatorie. In vertenze come questa – conclude la nota – la priorità di salvare i posti di lavoro si lega indissolubilmente al destino di un marchio tanto famoso e del suo collegamento con un territorio specifico, che aggiunge valore al prodotto”.
Roma, 29 gennaio 2019