Lunedì 26 Novembre 2018 le lavoratrici e i lavoratori della Città Metropolitana di Bologna, riuniti in assemblea, hanno dato mandato unanime alle organizzazioni sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL e alla RSU di firmare in via definitiva l’ipotesi di accordo che era stata siglata lo scorso 7 novembre e sulla quale anche i revisori dei conti hanno dato parere favorevole.
Con questo importante passaggio si da il via, quindi, all’applicazione del primo contratto decentrato della Città Metropolitana di Bologna che, oltre a disciplinare la parte economica con le potenzialità introdotte dal Contratto Nazionale sottoscritto la scorsa primavera, sottolinea il profilo istituzionale e la funzione strategica del nuovo ente nel sistema della Autonomie Locali dell’area metropolitana.

Per CGIL CISL UIL

Marco Pasquini

Fp-Cgil Bologna