L’assemblea delle iscritte e degli iscritti FILCAMS-CGIL di Bologna Fiere ribadisce integralmente i contenuti della lettera aperta unitaria del 26.07.2018. Ritiene importante e positivo quanto emerso dall’incontro avvenuto in Regione, fra Regione Emilia-Romagna, Sindaci e Presidenti delle Fiere di Bologna, Rimini e Parma, sulla costituzione del sistema fieristico regionale, nel quale Bologna ha un ruolo fondamentale.

Si ribadisce la necessità di implementare il piano industriale, a partire dalla realizzazione dei nuovi padiglioni, per assicurare spazi adeguati alle grandi fiere (a partire da EIMA e CERSAIE).

Si ribadisce altresì contrarietà all’ipotesi di spin-off, rispetto al quale permangono posizioni non chiare, e la necessità che i soci pubblici mantengano la maggioranza proprietaria.

L’assemblea richiede alle istituzioni che, su tutti questi argomenti, venga aperto un confronto con le rappresentanze sindacali, per assicurare una prospettiva di sviluppo alla Fiera di Bologna e alle altre Fiere delle regione, per la loro importantissima funzione per il sistema economico e produttivo emiliano romagnolo.