“Per tutta la durata dei lavori parlamentari proseguiremo e intensificheremo la mobilitazione unitaria. Abbiamo espresso la nostra contrarietà alla reintroduzione dello strumento dei voucher che peraltro contraddice l’ispirazione del decreto: non c’è niente di dignitoso nell’introdurre uno strumento con modalità peggiorative rispetto a quelle precedenti in particolar modo nell’agricoltura e nel turismo”. Così il segretario confederale della Cgil Franco Martini che è intervenuto al presidio dei sindacati davanti alla Camera per protestare contro la reintroduzione dei voucher. Leggi l’intera notizia sul sito Rassegna.it