Si sono svolte nella giornata di oggi le assemblee in Magneti Marelli, sia nello stabilimento di Bologna che a Crevalcore, per presentare alle lavoratrici e ai lavoratori la Piattaforma rivendicativa per riportare la contrattazione in FCA, Magneti Marelli, CNHI e Ferrari. Alle assemblee ha partecipato Michele De Palma, della Segretaria Nazionale Fiom e responsabile per il settore auto oltre a Michele Bulgarelli, Segretario Generale Fiom
Bologna, e Cristina Pattarozzi, della Segreteria Fiom Bologna e responsabile per Magneti Marelli.
Le assemblee sono state anche un’occasione importante per riflettere, insieme alle lavoratrici e ai lavoratori a proposito della delicatezza e della complessità della situazione attuale, sia rispetto alle prospettive del Gruppo, sia per il futuro della Magneti Marelli con l’annunciato spin-off.

L’ipotesi di Piattaforma rivendicativa sarà sottoposta al referendum tra tutti i lavoratori con l’obiettivo di aprire, in previsione della scadenza entro il 2018 del Contratto Collettivo Specifico di Lavoro di FCA, un reale confronto con l’Azienda con un unico tavolo negoziale e affermando il diritto dei lavoratori a decidere sul loro Contratto.

Bologna, 24 luglio 2018
Fiom-Cgil Bologna