Alle Segreterie Nazionali SPI CGIL FNP CISL UILPensionati
Alle segreterie Regionali Emilia Romagna SPI FNP UILP
Alle segreterie Confederali CGIL CISL UIL di Bologna

Carissimi Compagni ed Amici,

nelle prossime settimane il Parlamento italiano esaminerà i primi provvedimenti di natura economica e sociale presi dal nuovo Governo, alcuni di questi provvedimenti riguardano aspetti della condizione del lavoro e dei pensionati sui quali ci sentiamo di dire che: alcuni sono da approfondire e da modificare, altri sono assolutamente lontani dalle proposte che CGIL CISL UIL hanno definito nel corso del 2017 e che a tutt’oggi rappresentano per noi un punto di riferimento per la nostra azione contrattuale.
Temi come il superamento della precarietà del lavoro, come raggiungerla, con quali strategie di politica economica e normativa è cosa troppo rilevante per essere racchiusa nelle anguste misure previste dal decreto “ dignità”, così come il tema “previdenza”, intendendo con questo l’insieme delle materie che unitariamente erano state individuate – flessibilità in uscita, pensione contributiva di garanzia per i giovani, recupero della contribuzione per il lavoro di cura, tutela del potere di acquisto delle pensioni, rimuovere i vincoli economici minimi per il riconoscimento della pensione, rivedere l’attuale meccanismo della aspettativa di vita -, meritano l’avvio di un tavolo di confronto negoziale.
Riteniamo poi analogamente importante che venga posto all’attenzione dell’Esecutivo e dello stesso Parlamento anche il tema della “riforma fiscale”, sia per quanto attiene il cosiddetto “cuneo” fiscale sul lavoro, sia quello della eccessiva pressione dell’IRPEF sui redditi da lavoro e da pensione. Temi che non possono certo trovare soluzione con le idee di introdurre un nuovo meccanismo più o meno “piatto” per il prelievo di tale imposta, ma che vanno affrontati e risolti secondo i principi di rigore, progressività, trasparenza ed equità del sistema.

Per queste ragioni riteniamo che sia importante un percorso di coinvolgimento delle rappresentanze di base dei lavoratori e delle lavoratrici a sostegno delle proposte di riforma indispensabili per dare dignità al lavoro e alle pensioni.

I Segretari generali di SPI CGIL- FNP CISL- UIL Pensionati di Bologna

Valentino Minarelli

Sergio Palmieri

Gianfranco Martelli