Da oggi, lunedì 2 luglio 2018, l’intero gruppo di lavoratori che tra aprile e giugno ha volontariamente aderito alla sperimentrazione testerà i nuovi orari di lavoro; parliamo di 851 lavoratori (585 inquadrati fino al 6° liv. e 266 inquadrati 7° liv. e Quadri), che rappresentano oltre la metà dei 1695 aventi diritto (e cioè tutta la platea dei dipendenti di G.D ad esclusione dei lavoratori inseriti in orari di lavoro a turni).
Questo indiscutibile successo nella partecipazione rappresenta una conferma dell’importanza del tema in oggetto, concordato all’interno del Contratto Integrativo Aziendale del 11/10/2017, che sicuramente produce una prima importante risposta, rispetto alla costante necessità di miglioramento dell’equilibrio tra tempi di lavoro e tempo libero.
Va sicuramente ricordato e sottolineato il lavoro dei Delegati RSU di FIM-FIOM-UILM e delle rispettive Organizzazioni Territoriali, che durante la trattativa del rinnovo del Contratto Aziendale, hanno di fatto modificato e integrato l’iniziale proposta Aziendale, anche cogliendo i suggerimenti dei lavoratori in Assemblea, contribuendo così a creare i presupposti per questo successo in termini di adesione.
La Commissione Tecnica RSU / Azienda che si è costituita per gestire nel merito i nuovi orari, rimarrà attiva per tutto il periodo della sperimentazione, che indicativamente terminerà nel Marzo 2019, al fine di intercettare e risolvere eventuali problematiche che dovessero sorgere durante tale periodo.
Questa scelta nasce dalla necessità di rendere sempre più i nuovi orari di lavoro, un reale beneficio per i lavoratori G.D.

Bologna 2 luglio 2018
delegati e delegate FIM FIOM UILM
FIM FIOM UILM territorio di Bologna