Lutto in Cgil a Bologna, scompare prematuramente Davide Antonioni

Rinviata l’iniziativa prevista per stasera a Crevalcore

E’ scomparso improvvisamente oggi 20 aprile 2018 Davide Antonioni, dirigente della Cgil di Bologna. Entrato giovanissimo nell’organizzazione come delegato nel settore metalmeccanico, all’inizio degli anni Novanta diventa funzionario per lavorare al Centro diritti, e poi passa alla categoria degli edili Fillea-Cgil dove rimane fino alla fine del 2010.

Negli anni successivi si è occupato di contrattazione, ammortizzatori sociali e artigiani all’Ufficio sindacale della Cgil di Bologna, e dal luglio 2016 era stato nominato responsabile della Camera del lavoro di Funo (Bo). Dall’inizio di quest’anno era entrato in segreteria della Filctem-Cgil di Bologna come responsabile dell’organizzazione.

Alla famiglia le più sentite condoglianze di tutta la Cgil per la prematura scomparsa di un compagno che tra poco avrebbe compiuto 52 anni. Per rispetto di Davide e in segno di lutto, l’iniziativa “Resistenti nel futuro” prevista per questa sera a Crevalcore (Bo) alla presenza del segretario generale Susanna Camusso è stata rinviata a data da destinarsi.

Bologna, 20 aprile 2018