Dopo lo sciopero generale di giovedì 15 marzo dell’intero Gruppo Unipol, su tutto il territorio nazionale, nell’ambito della mobilitazione #chilavoraconta, si è svolto ieri, lunedì 26 marzo, l’incontro tra le organizzazioni sindacali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia, Uilca Uil con la Direzione Risorse Umane di Gruppo.

I sindacati hanno, come emerso dalle assemblee e attraverso gli scioperi, invocato la necessità di un dialogo responsabile a vantaggio delle singole società ma soprattutto nell’interesse di tutti i lavoratori, senza i quali sarebbe impensabile continuare ad ottenere i risultati industriali conseguiti negli ultimi anni.

Alla fine dell’incontro l’azienda , pur rimarcando divergenze ancora tutte da dirimere, ha convenuto con i sindacati la possibilità di provare a costruire un modello più efficace di relazioni, basate sul confronto preventivo e senza pregiudiziale alcuna sulle problematiche e argomenti da trattare.

“L’incontro – dichiarano First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia, Uilca Uil – ha gettato le basi per cercare di intervenire su tutte le questioni da troppo tempo rimaste irrisolte e per le quali risulta urgente una definizione: appalti (in primis Linear), applicazione contratti altri settori (Alfa Evolution Technology; Leithà, Apb, SiSalute), incontri di sede, di area e struttura, mobilità professionale e corretti inquadramenti”.

Il confronto riprenderà mercoledì 4 aprile con la trattativa per il rinnovo dell’accordo di Pas mentre giovedì 12 aprile proseguirà, a livello di Gruppo, con l’obiettivo di affrontare tutti i temi sopra menzionati.

Bologna, 27 marzo 2018

Rappresentanza Sindacale Gruppo Unipol
FirstCISL Fisac CGIL Fna Snfia Uilca UIL
#CHILAVORACONTA