L’incidente che ieri, 21 marzo 2018, a Bologna ha interessato il rider di un’azienda di consegna del cibo a domicilio dimostra in maniera drammatica la necessità di garantire la sicurezza di tutti i lavoratori che operano in contesti ad alto rischio, come la strada.

Come FILT CGIL di Bologna esprimiamo pieno sostegno e solidarietà all’autista di Tper e ai Riders, che chiedono tutele contrattuali, copertura assicurativa e adeguati dispositivi di sicurezza.

La difficile convivenza tra autobus e biciclette nelle strade della nostra città è un problema da noi più volte sollevato che reclama risposte urgenti di progettazione della mobilità da parte dell’Amministrazione cittadina, nel pieno rispetto dei diritti di tutti i lavoratori coinvolti.

FILT CGIL Bologna

Bologna, 22 marzo 2018