Non si ferma l’impegno antifascista della Cgil di Bologna, verso la grande manifestazione “Mai più fascismi, mai più razzismi” indetta per sabato 24 febbraio a Roma. In quella data, tutte le sedi bolognesi e intercomunali della Cgil e dei servizi resteranno chiuse, per consentire a tutti di partecipare alla manifestazione prevista per il primo pomeriggio. Mentre nei giorni precedenti, e dopo l’appuntamento del 24, sotto le due Torri intensificheremo la campagna di raccolta firme per l’appello “Mai più fascismi” con una serie di banchetti nelle vie principali della città.

Sono già in programma delle postazioni per la sottoscrizione dell’appello da lunedì 19 febbraio a venerdì 23 febbraio in via Indipendenza 8 (angolo via Manzoni), dalle 11 alle 13, e in via Ugo Bassi 25 (galleria del Mercato delle Erbe) dalle 15 alle 17. Stessa cosa la settimana successiva, da lunedì 26 febbraio a mercoledì 28 febbraio, nelle stesse vie e ai medesimi orari.

I dettagli sull’appello che chiede innanzitutto che le forze che si ispirano ad ideologie fasciste e xenofobe vengano messe fuori legge, e sui suoi promotori, sono qui: https://www.cgilbo.it/2018/01/25/maipiufascismi-sabato-27-raccolta-firme-bologna/.

Per chi volesse, inoltre, partecipare insieme alla Cgil alla manifestazione del 24, per cui si stanno predisponendo dei mezzi, è possibile contattare lo 051/6087340.

Bologna, 17 febbraio 2018

Scarica e leggi qui i tanti accordi sottoscritti nei Comuni del Bolognese per impedire che in futuro vengano assegnati spazi pubblici a forze di ispirazione fascista