Vertenza Alpina: accordo in Città Metropolitana, salvi i posti di lavoro

CGIL/CISL/UIL e le categorie dei trasporti Filt-Cgil/FIT-Cisl/Uiltrasporti e UGL Trasportoaereo, in occasione dell’incontro odierno in Città Metropolitana – Tavolo di Crisi Alpina – e alla presenza dell’assessore del Comune di Bologna Matteo Lepore, esprimono grande soddisfazione per il raggiungimento dell’accordo con le aziende coinvolte a garanzia della piena tutela occupazionale.

L’accordo prevede la tutela occupazionale per tutti i lavoratori che saranno ricollocati nelle aziende presenti sul sito aeroportuale, compreso il Gestore Aeroportuale che responsabilmente decide di contribuire alla risoluzione di questa pesante vertenza insieme agli Handleres; GH, Aviation Services ed Aviapartner, che condividono di terminare con oggi anche la penosa vicenda dei subappalti delle attività aeroportuali in capo alle cooperative.

I lavoratori passano con l’esclusione del periodo di prova e con il mantenimento delle attuali condizioni economiche, normative, le anzianità di servizio e con l’esclusione delle tutele crescenti (Jobs Act).

Le OO.SS. ringraziano tutti i lavoratori coinvolti per la fiducia riposta e i delegati per il fattivo e positivo contributo.

 

La notizia sulla stampa locale del 16 gennaio 2018:

Alpina CarloBo 16 gennaio 2018

Alpina CorBo 16 gennaio 2018

 

Il servizio sul TgR Emilia-Romagna di mercoledì 17 gennaio 2018 edizione delle 14