Nel corso della trattativa proseguita ieri, 11 dicembre 2017, in merito alla questione delle nuove tariffe che il Comune di Bologna intende introdurre per le scuole materne, la Cgil di Bologna ha ribadito la sua contrarietà all’abrogazione della gratuità della scuola dell’infanzia nella nostra città, chiedendo di conseguenza nuovamente il ritiro della relativa delibera.

Da parte sua, Palazzo D’Accursio ha accettato di avviare un confronto sulla modifica dei contenuti della delibera. A fronte di ciò, i sindacati hanno consegnato al Comune un possibile verbale di incontro: su questo punto, il Comune si è riservato di dare una risposta giovedì 14 dicembre. Questa, per noi, è la condizione necessaria e indispensabile a che, la prossima settimana, si possa procedere positivamente con la più generale discussione in merito al Bilancio del Comune di Bologna.

Maurizio Lunghi

Segretario generale Cgil Bologna

La notizia sul sito di Radio Città del Capo