Il 4 settembre 2017, FP CGIL con Cisl FP, USB ed SGB di Bologna, ha sottoscritto un accordo sindacale con la Coop Soc. Quadrifoglio, a seguito del cambio di gestione per l’appalto sui servizi educativi di integrazione scolastica e laboratori extra scolastici nel Comune di S.Lazzaro di Savena.

L’accordo sindacale prevede il mantenimento in servizio dei 50 lavoratori impiegati (educatrici ed educatori) con le stesse condizioni normative ed economiche, maturate con il precedente datore di lavoro. In particolare sono garantiti: tipologia e ore contrattuali, scatti di anzianità maturati e maturandi, livelli di inquadramento, conservazione del posto di lavoro per le operatrici in maternità o infortunio/malattia al momento del passaggio, riassunzione dei tempi determinati, piena applicazione del vigente Contratto Provinciale delle Cooperative Sociali.

Infine l’accordo sindacale prevede la deroga al Jobs Act per tutti i lavoratori interessati dal passaggio, nel rispetto delle condizioni acquisite appunto precedentemente.

FP CGIL ritiene importante aver conseguito questo risultato, insieme alle altre OO.SS., perchè si evidenzia la necessità di tutela e garanzie per i lavoratori impiegati negli appalti, spesso coinvolti in passaggi tra datori di lavoro; per la Scrivente è altrettanto fondamentale aver assicurato la continuità educativa su servizi rivolti alla disabilità, alla multiculturalità, alla inclusione scolastica e sociale con professionisti attenti, capaci e riconosciuti nel territorio.

P.FP CGIL Bologna

Comparto Enti Locali/Cooperative Sociali

Francesco Princigalli