I lavoratori in somministrazione Trenkwalder, ai quali la società utilizzatrice non ha pagato o non  intende pagare in solido le mensilità di settembre e ottobre 2016, possono rivolgersi al Servizio Procedure Concorsuali di Teorema Bologna convenzionato CGIL Bologna per ottenere le proprie spettanze.

Per farlo occorre procedere legalmente alla insinuazione allo stato passivo, nelle giornate di lunedì 23 gennaio  e martedì 31 gennaio, dalle 9.30 alle 17.30, in Camera del Lavoro (Sala Verde, via Marconi 67/2, Bologna).

Il contributo economico per apertura pratica è di  40 Euro  più una quota a chiusura del  9%  o del  3% per gli iscritti  CGIL sul montante recuperato.


Documenti necessari da presentare già fotocopiati (riferiti solo al rapporto di lavoro Trenkwalder):

DOCUMENTI PERSONALI:
Copia fronte-retro della carta d’identità
Copia del codice fiscale
Copia del codice IBAN
Copia della tessera sindacale CGIL (se iscritto durante il rapporto di lavoro e/o successivamente)

DOCUMENTI ATTESTANTI IL RAPPORTO DI LAVORO
Copia della lettera di assunzione,  di proroga, di licenziamento o di  dimissioni certificate.
Copia delle lettere di eventuali variazioni di orario (da full time a part-time o viceversa)
Copia della eventuale scelta di destinazione del TFR sottoscritta.

DOCUMENTI RELATIVI AL CONTEGGIO DEI VOSTRI CREDITI
Copia delle buste paga contenenti eventuali anticipazioni di TFR.
Copia delle buste paga 2015 e/o  2016, incluse quelle  non pagate.
Copia dei CUD/CU, escluse le pagine istruzioni, relativi al rapporto di lavoro con Trenkwalder.
Copia prospetto aggiornato dei versamenti effettuati da Trenkwalder  sul conto del Fondo di previdenza complementare, se il lavoratore aveva scelto di destinare il TFR tutto o in parte al Fondo FONTE o ad un Fondo aperto.
Copia dell’estratto conto degli acconti parziali eventualmente ricevuti dal Trenkwalder o dall’Azienda Utilizzatrice e/o prospetto elencante eventuali somme ricevute in contante.
In caso di cessione del quinto dello stipendio: contratto con Società Finanziaria/Banca e prospetto debito residuo.

Al momento dell’apertura pratica sarà necessaria una breve intervista e, sulla base della particolare situazione personale, sarà possibile che vengano richiesti ulteriori documenti.


I lavoratori che devono percepire solo il TFR non devono fare insinuazione allo stato passivo. Sarà compito della Curatela Fallimentare fare richiesta ad INPS con modalità che si concorderanno.

Per ulteriori chiarimenti:

Procedure Concorsuali Teorema tel. 051 4199351

NidiL-CGIL BO tel. 051 6087380