italiaonline

I 32 lavoratori Italiaonline della sede di Bologna, in via dei Fornaciai, hanno aderito in forma pressoché totale allo sciopero indetto per oggi dai sindacati di categoria, per sostenere le richieste affrontante in un incontro al ministero dello Sviluppo economico:

  • Utilizzare prima della cigs la formula dei contratto di solidarietà;
  • Fare lavorare tutti per permettere l’attuazione del piano industriale, accompagnato da un piano formativo per la riorganizzazione digitale della produzione.

La società è una internet company nata a giugno 2016 dalla fusione per incorporazione di Italiaonline in Seat Pagine Gialle Spa. Le mobilitazioni andranno avanti finchè non sarà raggiunta una soluzione condivisa con i sindacati. Oggi, in tutta Italia le lavoratrici e i lavoratori di Italiaonline hanno scioperato per l’intera giornata, con presidio sotto la sede del ministero dello Sviluppo economico dalle 14 alle 19, contro la procedura di cassa integrazione straordinaria avviata dall’azienda per 700 lavoratori sul totale di 1.106.

Antonio Rossa

segreteria Slc Cgil Bologna