Oggi le parti hanno condiviso di proseguire il confronto sul piano complessivo di BolognaFiere e delle società collegate, a partire dai primi giorni del mese di settembre. In coerenza con il verbale dell’11 luglio 2016 la procedura di mobilità rimane sospesa.

Le organizzazioni sindacali ed il Consiglio dei delegati di azienda ringraziano le lavoratrici e i lavoratori che, con la loro importante e determinata mobilitazione, hanno consentito questo primo importante risultato.

Cda aziendale
Filcams Cgil Fisascat Cisl Uiltucs Uil Usb lavoro privato SgbBologna

Cgil Cisl Uil Usb Bologna

Fiera Regione 20 luglio 2016 3