#PessimaIkea anche Bologna sta con Marica!

Con estremo disorientamento… ma anche tanta rabbia abbiamo appreso della decisione di IKEA di procedere al licenziamento in tronco di Marica, una collega di Milano già molto colpita duramente nella sua vita. Donna sola con 2 figli, di cui uno disabile. Una situazione che le rendeva impossibile accedere con puntualità ai turni di lavoro disposti da IKEA ( con assoluto disinteresse alla situazione personale di Marica). L’unico aiuto arrivato dalla “sensibile” e storicamente “attenta ai propri collaboratori” IKEA è stato quello di offrire a Marica tutto il tempo per potersi dedicare al suo lavoro di cura della famiglia… la licenziano ! Siamo sicuri di rappresentare tutte le lavoratrici ed i lavoratori di IKEA Casalecchio nel giudicare questa scelta aziendale incivile e non tollerabile !!

La RSU unitamente alla FILCAMS CGIL di Bologna hanno già comunicato all’azienda l’apertura dello STATO DI AGITAZIONE. Sabato 2 dicembre si terranno le assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori del punto vendita, non escludiamo che già da subito i dipendenti vorranno dimostrare tutto il loro sdegno verso questa irriconoscibile azienda ed il loro pieno sostegno a Marica. Recuperiamo l’appello che già abbiamo espresso nel corso dell’intenso conflitto di due estati fa : Dalle lavoratrici e dai lavoratori un unico appello …. IKEA RIPENSACI !!!

P. la FILCAMS CGIL Bologna Andrea Carrà
la RSU IKEA Casalecchio rif. IVAN DI FRANCO