, ,

Gara d’appalto al S.Orsola: preoccupazione sul servizio di raccolta rifiuti speciali

Serpeggia la preoccupazione tra alcuni lavoratori, in prossimità della pubblicazione del bando di gara del Policlinico S.Orsola che riaffiderà i servizi di pulizie, lava-nolo e di raccolta dei rifiuti speciali ospedalieri.

Sono in particolare i lavoratori impegnati in quest’ultimo servizio a lanciare un messaggio alla Direzione Sanitaria, tramite una nota inviata per conoscenza anche alle organizzazioni sindacali di categoria.

Il rischio che intravedono i lavoratori è che il servizio possa venire affidato a lavoratori senza una competenza specifica nel settore, circostanza che potrebbe compromettere i livelli qualitativi e di sicurezza nello svolgimento di una attività che fino ad oggi è stata svolta in un “clima di fattiva collaborazione con il personale sanitario, garantendo così un adeguato livello anche in termini di sicurezza per tutti, operatori sanitari, cittadini utenti della struttura sanitaria e ambiente”.

Per evitare questo rischio la FP CGIL ha già chiesto al S.Orsola la garanzia dell’inserimento della clausola sociale nel capitolato di gara, al fine di garantire la continuità occupazionale.

Riteniamo tuttavia che sia anche necessario prevedere per l’azienda aggiudicataria di questo specifico servizio il vincolo dell’applicazione del CCNL di settore (Fise-ASSOAMBIENTE), in modo da garantire il mantenimento degli standard di qualità ottenuti anche attraverso i percorsi formativi per gli operatori specificatamente previsti nel CCNL.

Su quest’ultimo punto l’Azienda non ha ancora sciolto la riserva, ma confidiamo che colga le implicazioni negative che potrebbero determinarsi nel caso in cui un servizio comunque legato alla salute pubblica fosse gestito in maniera non adeguata, magari solo per perseguire la logica del minor costo.

Siamo al fianco dei lavoratori, per vigilare su tutte le fasi della gara a partire dalla verifica degli elementi di garanzia del servizio, e per i lavoratori che risulteranno inseriti nel capitolato di appalto.

FP CGIL Bologna
Fausto Fava