, , ,

Sabato in piazza per Aleppo

Aleppo, una delle città più antiche del mondo, la cosiddetta Capitale del Nord della Siria, che contava poco meno di 2 milioni di abitanti e che è stata dichiarata dall’Unesco “Patrimonio dell’umanità”, è ridotta ormai ad un cumulo di macerie. Rovine tra le quali cercano riparo civili inermi, donne, bambini.

Domani 17 dicembre 2016, alle 17, anche la Cgil Camera del lavoro di Bologna aderirà al presidio in piazza Nettuno a Bologna per chiedere la fine di questo massacro, perché la comunità internazionale ed il nostro Governo si adoperino per porre fine a questa strage e tutelino i sopravvissuti, accolgano i rifugiati, garantiscano il rispetto della vita umana.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare portando un palloncino rosso o bianco.

L’albero di Natale in piazza sarà spento dalle 17 alle 17.30 in segno di solidarietà.

Elenco delle sigle che hanno aderito:

Alleanza delle Cooperative Italiane
Acli Provinciali Di Bologna
ANPI provinciale Bologna
Arci Bologna
Arci Solidarietà Bologna
Auser Bologna
Avvocato di strada Onlus
Caritas diocesana di Bologna
Cgil Bologna
Circolo RitmoLento
Cisl Area Metropolitana Bolognese
Associazione “Centro Documentazione Handicap”
Comunità Islamica di Bologna
COSPE onlus
Federconsumatori Bologna
Forum Terzo Settore Bologna
Islamic Relief Italia
Bologna Possibile
Libera Bologna
Noi siamo Chiesa Emilia Romagna
Onsur: Campagna mondiale di sostegno al popolo siriano – Italia

Salviamo la Costituzione
Uil Bologna
Uisp Comitato Territoriale di Bologna