, , ,

Accordo sugli organici: al Rizzoli 41 assunzioni

Dopo due anni di blocco del turn over quasi totale e assunzioni col contagocce, il 13 Dicembre CGIL CISL UIL all’Istituto ortopedico Rizzoli hanno sottoscritto un accordo in applicazione dell’accordo regionale firmato ai primi di novembre dalle organizzazioni sindacali confederali, con un ulteriore incremento.
L’accordo integra il Piano Assunzioni 2016 e porta a 41 le assunzioni a tempo indeterminato del comparto (compresa “coda” del percorso di stabilizzazione 2015), oltre a 12 assunzioni dell’area della dirigenza.
Le assunzioni del comparto sono così suddivise:
31 Unità Professioni Sanitarie (di cui solo 10 assunzioni già effettuate nel corso dell’anno)
4 Amministrativi (due assunzioni già effettuate)
3 Ingegneri area tecnica
3 unità ulteriori, oggetto di valutazione successiva, in considerazione del fabbisogno dell’area della ricerca.

Nell’accordo, inoltre, l’azienda si impegna ad aprire un tavolo con i Sindacati per verificare insieme i fabbisogni per il 2017, mettendo a disposizione tutti i dati necessari. Questo percorso ci darà la possibilità di entrare nel merito di eventuali squilibri tra aree professioniali o tra reparti.
Si è condivisa, infine, la necessità di ridurre i rapporti di lavoro precario con percorsi di stabilizzazione e di proseguire il confronto per garantire la continuità delle professionalità nell’ambito della ricerca, con l’auspicio che la normativa nazionale possa risolvere il tema della precarietà in questo settore.
Questo accordo sicuramente non risolverà il problema di ritmi di lavoro che troppo spesso superano il limite, ma certamente le assunzioni daranno una boccata di ossigeno. L’accordo è stato possibile grazie al ruolo di rappresentanza che le lavoratrici e i lavoratori dello IOR danno al Sindacato attraverso il proprio sostegno.

p. FP CGIL  Mario Iavazzi
p. CISL FP  Claudio Bacolini
p. UIL FPL  Filippo Schiano