, ,

Maestre e lavoro estivo, nota Fp-Cgil Cisl-Fp Uil-Fpl Bologna

Pensiamo che il lavoro effettuato dalle insegnanti con contratto Enti Locali della scuola d’infanzia del Comune di Bologna nel mese di luglio debba ricevere, oltre alla retribuzione già corrisposta, gli incentivi di 50 euro giornalieri proposti dell’Amministrazione.

Ed è solo per questo obiettivo, che intendiamo chiedere alle lavoratrici e ai lavoratori che lo hanno svolto di darci mandato a firmare un verbale di sottoscrizione che riguarda solamente ed esclusivamente il pagamento degli incentivi del mese di luglio 2016.

Le risorse da destinare all’incentivo per il lavoro di luglio delle insegnanti fanno parte del Fondo del personale e per utilizzarle è necessario che le organizzazioni sindacali ne sottoscrivano la distribuzione.

Non abbiamo altri obiettivi nascosti, quando proponiamo una consultazione, se non avere chiarezza delle posizioni dei lavoratori.

Proprio per questo avevamo chiesto anche alle altre sigle sindacali presenti nell’ente di costruire la consultazione insieme. ma hanno rifiutato.

Ci dispiace veramente  leggere continuamente volantini di altre sigle sindacali che hanno l’obiettivo costante di delegittimarci, che definiscono “colluso” chi contratta e firma accordi che cercano di migliorano le condizioni di lavoro e di reddito dei lavoratori, e chiamano “farsa” e “ricatto” un momento democratico di ascolto come la consultazione fra lavoratori.

Pensiamo che il lavoro sindacale sia fatto di ascolto, di confronto, di assunzione di responsabilità. E della volontà di usare tutti gli spazi contrattuali disponibili per ottenere più risorse e migliore qualità nel lavoro.

INVITIAMO DI NUOVO LE INSEGNANTI E GLI INSEGNANTI CON CONTRATTO ENTI LOCALI CHE HANNO LAVORATO NEL MESE DI LUGLIO A PARTECIPARE ALL’ASSEMBLEA DEL 17 OTTOBRE, dalle 17 alle 18 in Sala borsa.

ESPRIMETE IL VOSTRO VOTO