Fiera Regione 20 luglio 2016 6

Fiera: domani vogliamo il piano industriale

«Domani 22 luglio Cgil, Cisl e Uil si siederanno al tavolo della trattativa, ma affinché essa parta con il piede giusto è quanto mai dirimente che BolognaFiere, attraverso il suo presidente Franco Boni, sottoponga alla nostra attenzione un accurato piano industriale. Solo in questo modo si potrà avviare una discussione proficua sulle prospettive di sviluppo del nostro expo.

BolognaFiere non pensi di sedersi a quel tavolo riproponendo la mobilità dei lavoratori: è impensabile, ancorché inaccettabile, che il rilancio dell’expo lo debbano pagare i lavoratori.

Qualora BolognaFiere non fosse  in grado di sottoporre a Cgil, Cisl e Uil un progetto industriale degno di questo nome, di conseguenza noi valuteremo il da farsi».

Bologna, 21 Luglio 2016

Maurizio Lunghi Segretario generale Cgil Camera del lavoro metropolitana di Bologna

Alessandro Alberani Segretario generale Cisl area metropolitana bolognese

Giuliano Zignani Segretario generale Uil Bologna

Qui il comunicato stampa di oggi della Filcams-Cgil

Di seguito, la nota odierna della Filcams-Cgil Bologna

VERTENZA FIERA: RITIRARE LA PROCEDURA DI MOBILITA’

La Filcams – CGIL, in seguito all’assemblea tenuta con gli iscritti, alla presenza dei propri legali di fiducia, sta valutando di adire alle vie legali in considerazione dei numerosi vizi sostanziali e procedurali ravvisati nella comunicazione di apertura della procedura di mobilità.

Quindi ribadiamo che è necessario che si proceda alla revoca della procedura di mobilità per favorire un sereno svolgimento degli eventi fieristici programmati per il mese di settembre.

FILCAMS – CGIL BO

Per la Segreteria

Luca Taddia