Sciopero centro pasti erbosa Filcams Cgil bologna

Stamattina 19 dei 26 addetti del Centro Pasti Erbosa di via Gobetti a Bologna hanno deciso di fermarsi e di svolgere 2 ore del pacchetto di 8 ore di sciopero proclamate negli scorsi giorni. Nel centro pasti Erbosa lavorano i dipendenti di Gemeaz Elior, azienda che con Camst ha dato vita al cartello Ribò e producono pasti per la refezione scolastica cittadina.
Come lunedì scorso i lavoratori della mensa universitaria gestita sempre da Gemeaz, oggi i lavoratori di Erbosa vogliono denunciare il comportamento di un’azienda sempre più allo sbando: da mesi i cedolini paga non sono corretti, ma soprattutto si lavora perennemente sempre sotto organico, rendendo assai complicato lo svolgimento di tutte le procedure di controllo nella preparazione del pasto.
Nonostante ciò, i lavoratori prima di fermarsi, si sono preoccupati che non vi fossero ritardi e problemi relativi all’erogazione del pasto dei bambini affetti da particolari patologie, con diete particolari, comportamento dal quale si può desumere tutto il loro senso di responsabilità.
Da mesi le OO.SS denunciano tali criticità sia all’azienda che al Comune, in quanto Committente.
Basta!

Per Filcams CGIL                                      Per Fisascat Cisl                    Per Uiltucs UIL
Gaia Stanzani                                               Silvia Pergola                   Federica Maccono